Islanda, Lagerback:

Islanda, Lagerback: "Raggiungere i quarti da debuttante è qualcosa di fantastico"

 di Mattia Zangari Twitter:  articolo letto 243 volte

Ieri sera, nel teatro calcistico dello Stade de France, è arrivato ai titoli di coda il film stupendo messo in scena agli Europei dalla sorprendente Islanda, eliminata con merito dalla Francia nella gara valida per i quarti di finale. Un percorso da sogno, se si eccettuano i primi 45 minuti giocati contro Pogba e compagni: "Mi sono goduto ogni singolo istante, tranne forse il primo tempo di oggi (ieri ndr) - ha detto nel post-partita il ct  Lars Lagerback -. Voglio congratularmi con la Francia, una squadra fantastica che ci ha fatto fare brutta figura, anche se ci abbiamo messo del nostro. Questi quattro anni e mezzo sono stati un viaggio fantastico per me. Con tutti i tifosi che ci hanno seguito, qui in Francia e a casa, e tutto l'interesse intorno a noi – è qualcosa ho sentito nel profondo del mio cuore".  

Poi ancora sulla gara e, in generale, sull'Europeo: "Non abbiamo gestito bene la gara dal punto di vista mentale, nel secondo tempo abbiamo dimostrato che non era un problema fisico. Queste sono partite da cui si impara molto e noi abbiamo bisogno di imparare. E' un ottimo promemoria per capire che bisogna essere concentrati ogni singolo secondo. Ma guardando all'intero torneo, raggiungere i quarti da debuttante è qualcosa di fantastico".