Balotelli, parla la madre:

Balotelli, parla la madre: "La doppietta con la Germania lo ha liberato"

© foto di Giuseppe Celeste/Image
 di Alberto Zanello articolo letto 1837 volte

E' il giocatore del momento. I suoi gol con la Germania lo hanno definitivamente consacrato allo status di campione, almeno con la maglia della nazionale. E allora per conoscere meglio il Balotelli ragazzo la Gazzetta dello Sport ha pensato di intervistare sua madre, Silvia. "Quando si sente in difficoltà, discusso o tradito, Mario reagisce chiudendosi a riccio. Si isola dagli altri. È successo prima dell'Irlanda. Faticavamo a parlargli – ha raccontato sua madre - a ricevere risposte ai messaggi. Per questo ho pianto di gioia. Perché quei due gol in una partita così bella e importante, lo hanno liberato, è uscito il talento, il genietto. È riuscito a dimostrare ciò che voleva, finalmente”.

La madre di Balotelli ha descritto poi il momento dell'abbraccio con il figlio, subito dopo la fine della semifinale con la Germania. "Difficile che Mario pianga. L'ultima volta forse per Mourinho. Difficile anche che mi abbracci così davanti a tutti - ha ammesso mamma Silvia - Come tutti i ragazzi, di solito si vergogna. Ma era troppo felice. Si è giustificato per la maglia tolta: 'Ero stufo di farmi criticare perché non esulto. Così mi sono inventato qualcosa'. Nell'orecchio mi ha chiesto il regalo: portare papà a Kiev”. Missione riuscita: domenica per la finale di Kiev accanto a Silvia ci sarà anche papà Franco.