Francia, Blanc spiega il suo addio

Francia, Blanc spiega il suo addio

© foto di Daniele Buffa/Image Sport
"Non ho trovato un punto d'incontro con la federazione"
 di Alberto Zanello articolo letto 1923 volte

L'ormai ex ct della Francia Laurent Blanc ha spiegato le motivazioni che l'hanno portato ad abbandonare la guida della nazionale transalpina. "Dopo l'elezione a presidente della FFF,Le Graet mi ha chiesto di rinnovare il contratto all'allenatore fino al 2014 - ha raccontato Blanc - Avevo considerato prematuro in quel momento affrontare quella questione prima della qualificazione ad Euro 2012, passaggio obbligato per il mio punto di vista. A qualificazione acquisita, nonostante il mio desiderio, espresso pubblicamente, di prendere in considerazione il mio futuro a più lungo termine, il presidente ha rinviato la questione a dopo l'Europeo".

"Nel nostro incontro del 28 giugno non siamo stati in grado di trovare un punto comune intorno alla gestione del team francese per due stagioni a venire - ha aggiunto l'ex giocatore di Inter e Manchester United -  A queste condizioni, e al termine di periodo di riflessione supplementare convenuto d'accordo, non ho potuto che confermare, questo sabato 30 giugno, la mia decisione di non chiedere il rinnovo del contratto che mi legava al FFF".