Lippi sostiene Prandelli:

Lippi sostiene Prandelli: "Alle società non frega nulla della nazionale"

© foto di Daniele Buffa/Image Sport
 di Alessandra Stefanelli articolo letto 5823 volte

Dopo l'attacco di Cesare Prandelli ai club, incuranti degli impegni della nazionale, arrivano le parole di sostegno dell'ex ct azzurro Marcello Lippi, intervenuto ai microfoni de La Politica nel Pallone su Gr Parlamento: "La sensazione che sta avendo lui adesso è la stessa che ho avuto io, alle società non frega nulla della nazionale. E' questa la realtà. Se potessero, le società farebbero volentieri a meno della nazionale, ma la colpa è anche dei calendari troppo densi di impegni. Capisco che quando si gioca la Champions e si deve giocare di sabato può dare fastidio perdere un giocatore tutta la settimana, magari per delle amichevoli".