Le pagelle del Portogallo - Rui Patricio decisivo, Ronaldo delude

Le pagelle del Portogallo - Rui Patricio decisivo, Ronaldo delude

Risultato finale: Polonia-Portogallo 1-1 (3-5 d.c.r.)
 di Alessandro Cavasinni Twitter:  articolo letto 289 volte
Fonte: TMW

Rui Patricio 7 - Chiude la porta all'assalto polacco durante tutta la partita e regala ai suoi un'altra semifinale, ipnotizzando dagli undici metri Blaszczykowski. Incolpevole sulla sassata di Lewandowski.

Cedric 6 - Imperdonabile lo svarione difensivo dopo tre minuti di gioco, che dà il via libera a Grosicki per il gol di Lewandowski. Si riprende col tempo, partecipando alla fase offensiva e rendendosi pericoloso.

Fonte 5.5 - Si perde in più occasioni Milik e Lewandowski, che soprattutto nel primo tempo fanno ciò che vogliono sulla trequarti portoghese. Meglio nella ripresa, soprattutto dopo l'ingresso di Joao Moutinho nel ruolo di flangifrutti.

Pepe 7 - Prestazione sontuosa del centrale difensivo del Real, che lotta e si batte su ogni pallone vagante nei pressi dell'area di rigore. Spesso è costretto a metterci una pezza sugli errori del suo compagno di reparto.

Eliseu 6 - Generoso in fase di spinta, ma totalmente impreciso nell'esecuzione dei cross. Così e così anche in fase difensiva, quando soffre le sovrapposizioni di Piszczek.

William Carvalho 5.5 - Lento e macchinoso in mezzo al campo, rallenta le ripartenze e fatica ad impostare il gioco. Non la sua miglior serata, condita da un giallo che lo costringerà a saltare la semifinale. Dal 96' Danilo Pereira 6 - Mette ordine in mezzo al campo e fa girare bene il pallone nei minuti finali.

Adrien Silva 5 - Non brilla particolarmente, anzi. Sembra spaesato, fatica nel trovare la giusta collocazione sul terreno di gioco. Ed infatti è il primo ad abbandonare il terreno di gioco per lasciar spazio a Moutinho. Dal 72' Moutinho 6.5 - Dà qualità in un centrocampo tutto fisico. E i suoi "colpi" si vedono subito quando mette Ronaldo a tu per tu con Fabianski.

Renato Sanches 7 - Se alla sua età (18 anni) gioca già nella nazionale dei grandi ed il Bayern Monaco lo ha preso per una cifra di poco inferiore ai 40 milioni di euro, un motivo ci sarà. Straripante in mezzo al campo. Il gol ed il rigore trasformato sono la ciliegina sulla torta.

Joao Mario 6 - S'inserisce con i tempi giusti, partecipa alla fase offensiva, ma anche e soprattutto a quella difensiva. Si sta mettendo in mostra per la sua grande generosità. Dall'80' Quaresma 6.5 - Dà vivacità all'attacco portoghese, ma soprattutto risulta ancora una volta decisivo siglando il rigore della qualificazione.

Nani 6 - Recupera diversi palloni sulla trequarti, prova a servire più volte Ronaldo, ma questo non ne approfitta. Cala prevedibilmente nei minuti finali.

Ronaldo 5 - Il penalty trasformato nella lotteria dei calci di rigore, è l'unica cosa giusta della sua partita. Sbaglia di tutto e di più, soprattutto sotto porta. Almeno due-tre limpide occasioni, che il vero Ronaldo non avrebbe fallito.