Top Lescott, flop Cole: Inghilterra-Italia 2-4 dcr, le pagelle degli inglesi

Top Lescott, flop Cole: Inghilterra-Italia 2-4 dcr, le pagelle degli inglesi

© foto di www.imagephotoagency.it
 di Alessandra Stefanelli articolo letto 3267 volte

Hart 6: Si difende come può, certo è che i palloni gli arrivano da tutte le parti e lui non può farci granché.

Johnson 7: Poteva fare meglio a due passi da Buffon, ma in difesa non sbaglia praticamente nulla. La diagonale su Nocerino quasi al 120' è da manuale del calcio.

Terry 6: Cerca di metterci il fisico e l'esperienza, ma Balotelli gli sguscia via da tutte le parti.

Lescott 5,5: Soffre troppo le punte azzurre. Un Ferdinand proprio non piaceva al ct, eh?

Cole 5: Il rigore sbagliato è solo la punta dell'iceberg. Si propone pochissimo in avanti anche per colpa del modulo inglese, mirato al contenimento di Pirlo

Gerrard 6,5: E' l'unico che dà l'idea di metterci il cuore sempre e comunque. Lo trovi in ogni zona del campo, ma alla lunga non riesce più a tenere il ritmo della mediana azzurra.

Milner 5: La sensazione è che non sia pienamente da nazionale. Non è Lampard e nemmeno ci prova ad esserlo, ma la prestazione non è sufficiente (Walcott 5: Se doveva dare profondità all'attacco inglese, non ci è riuscito)

Parker 5,5: Un po' meglio del suo compagno di reparto, ma nemmeno lui convince pienamente. (Henderson 5,5: Anche per lui, né infamia né lode)

Young 6: Benino in avvio di primo tempo, poi cala e non si riprende più fino all'erroraccio dal dischetto.

Welbeck 6: Comincia bene nel primo tempo, quando l'Inghilterra attacca con maggiori continuità. Poi fatica troppo a tenere alta la squadra e a dare profondità. (Carroll 6,5: Cerca troppo il fallo, ma la sua fisicità crea qualche problema alla retroguardia azzurra)

Rooney 6: Grandi giocate nel primo tempo, ma da un giocatore del suo calibro ci si aspetta di più. Molto di più.