VERSIONE MOBILE
Martedì 30 Settembre 2014                     
HOME › PAGELLE
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
22.06.2012 22:50 di Tommaso Maschio articolo letto 1758 volte

Sifakis 4: Un incubo per la difesa ellenica, più degli attaccanti avversari. Non riesce mai a bloccare un pallone quando arriva da fuori area e anche nelle uscite non appare sicuro. Non perfetto in occasione di almeno due gol (Lahm e Klose).
 

Torosidis 5: Schurrle è un incubo per l'esperto difensore che sulla fascia fatica a tenere gli scatti del laterale tedesco, che spesso arriva al cross o al tiro, meglio quando si piazza in area per chiudere sui cross dalla fascia opposta.
 

Papadopoulos 6: Il più solido dietro, sia di testa sia coi piedi. Regge bene fino al 60à poi crolla assieme a tutta la squadra.

Papasthatopoulos 5,5: Come il compagno, ma con qualche responsabilità in più per non riuscire a tenere testa a Klose nel finale. Non chiude bene neanche su Reus in occasione del quarto gol.
 

Tzavellas 5,5: Non sempre sicurissimo nelle chiusure soffre la velocità di Reus e Ozil e i loro tagli. Dal 45° Fostakis 5,5: Non da nulla di più rispetto al compagno che sostituisce.
 

Maniatis 6: Tanta legna in mezzo al campo e poco più. Spesso si sistema in mezzo alla difesa per dare una mano.

Makos 6,5: Il migliore in mezzo al campo. Lotta, pressa e corre portando Schweinsteiger a commettere diversi errori. Dal 70° Liberopoulos 5,5: Non riesce a mettersi in luce. Forse la sua ultima gara con la maglia ellenica.

Katsouranis 5,5: Travolto da Khedira in mezzo al campo, non riesce mai a far ripartire l'azione della Grecia.

Ninis 5: La sua partita si sintetizza in un tiro debole e fuori misura e nell'errore difensivo che spiana la strada a Lahm per il gol del vantaggio. Dal 45° Gekas 5,5: Da peso e profondità all'attacco, ma non incide sotto porta.

Samaras 7: L'ultimo ad arrendersi della Grecia. Chiude in difesa come un difensore e riparte velocissimo verso l'attacco sfoggiando una condizione da maratoneta. Segna il gol che riapre la gara con un taglio perfetto anticipando portiere e difensore in mezzo all'area piccola.

Salpingidis 6,5: Tanta corsa al servizio della squadra specialmente in difesa. Serve l'assist per il pari e nel finale si toglie la soddisfazione di battere Neuer dagli undici metri.


Altre notizie - Pagelle
PAGELLE, 01.07 22:44 - Casillas 6,5 - Attente sulle violente ma centrali conclusioni da fuori degli azzurri. Nella ripresa bravissimo su Di Natale. Jordi Alba 7 - Giocatore trasformato rispetto alla prima gara del girone. Li fu uno dei peggiori, oggi è tra i migliori, con la grande soddisfazione della rete,...
PAGELLE, 01.07 22:38 - Buffon 6 - Para il possibile, non può nulla sulle reti spagnole. Abate 5,5 - Diversi errori di misura, spinge con il contagocce e non è mai pericoloso. Bonucci 5,5 - Una buona mezzora, poi l'errore inspiegabile sull'inserimento di Alba, lasciato libero di siglare il...
PAGELLE, 28.06 22:46 - Neuer 6: Risponde presente quando chiamato in causa. Non può nulla in occasione dei gol di Balotelli. Boateng 5: Non dà sicurezza al reparto, fatica a reggere i ritmi azzurri.  (Muller 5,5): Non riesce ad incidere nel finale. Hummels 5,5: Non gioca la sua miglior...
PAGELLE, 28.06 22:45 - Buffon 6,5: Risponde presente quando chiamato in causa. Sempre sicuro. Non può nulla sul rigore calciato da Ozil. Balzaretti 6: Spinge poco ma si fa valere in difesa, nonostante il calcio di rigore procurato nel finale. Gioca in un ruolo non suo. Barzagli 6: Puntuale e preciso...
PAGELLE, 27.06 23:45 - Casillas 6 - Davvero poche le sue parate e nessuna di rilievo.  Arbeloa 4,5 - Disastroso in apertura, migliora non di molto con il passare dei minuti.  Ramos 6 - Ottima partita, con lui Ronaldo non sfonda mai.  Piquè 6 - In apertura di gara soffre più...
L'ITALIA VINCERà EURO 2012?
  Sì
  No

EURO 2012: IMPRESSIONI DI FINE CORSA

Partito come un frugale picnic in campagna, di quelli con la tovaglia a quadri, il fiasco di vino e poche pretese, l'Europeo dell'Italia si è trasformato in maniera graduale ma esaltante in una cena di gala, dove quattro b...

CRACOVIA, LA LIBIDINE DEL GIORNO DOPO

La libidine del giorno dopo. Siamo in finale ad Euro 2012, non l’avrei mai detto prima di partire. Ma questa Nazionale ha saputo stupire, farsi amare, incondizionatamente. Il sole che riscalda il venerdì cracoviano è...
Get Adobe Flash player

DISFATTA ITALIA, A KIEV FINISCE 4-0: LA SPAGNA È CAMPIONE D'EUROPA

Temperatura gradevole, ambiente gioioso sugli spalti. Da una parte e dall'altra. Perché una finale è un momento storico, da conservare nel cuore, al di là del risultato. A Kiev si gioca Italia-Spagna. Stadio pieno in ogni ordine di posto, adrenalina a mille. Voglia di portare...

TOP XAVI, FLOP BUSQUETS. ITALIA-SPAGNA 0-4: LE PAGELLE IBERICHE

Casillas 6,5 - Attente sulle violente ma centrali conclusioni da fuori degli azzurri. Nella ripresa bravissimo su Di Natale. Jordi Alba 7 - Giocatore trasformato rispetto alla prima gara del girone. Li fu uno dei peggiori, oggi è tra i migliori, con la grande soddisfazione della rete, la...

MARIO, FINALMENTE SUPER!

Il secondo gol di Balotelli alla Germania è di quelli che uno sogna fin da bambino. Corri tutto solo, l'avversario arranca a qualche metro di distanza. Hai tutta la porta davanti, un muro di tifosi tedeschi davanti agli occhi. Neuer e la sua maglietta accecante ti aspettano e tu controlli...
Girone A
Girone B
Girone C
Girone D