Gruppo D, succede di tutto tra Rep. Ceca e Croazia: alla fine è 2-2

Gruppo D, succede di tutto tra Rep. Ceca e Croazia: alla fine è 2-2

© foto di www.imagephotoagency.it
 di Alessandro Cavasinni Twitter:  articolo letto 578 volte

Succede di tutto allo stadio Geoffroy Guichard di Saint-Etienne. La Croazia domina per larghissimi tratti e si porta sul 2-0 grazie ai gol di Perisic e Rakitic, poi arriva l'insperata rimonta della Repubblica Ceca che arriva al 2-2 con Skoda e il rigore di Necid e nel finale sfiora addirittura il sorpasso.

La squadra di Cacic ha enorme qualità e la mette in mostra con grande autorevolezza. Perisic al 37' insacca di mancino legittimando la supremazia slava. Al 59' il raddoppio di Rakitic sembra chiudere il match. Ma la reazione ceca è tanto veemente quanto inaspettata. Skoda insacca di testa al 75' la rete che riapre tutto, poi il gioco subisce un'interruzione a causa delle intemperanze dei tifosi croati. Questo stop infonde ulteriori energie alla squadra di Vrba, che approfitta anche di un avversario fiaccato dal ko di Modric e da uno stato psicologico chiaramente condizionato dai propri supporter. Arriva così il mani scellerato di Vida che causa il penalty poi realizzato al 91' da Necid. E nel lunghissimo recupero accordato da Clattenburg, per poco non giunge il 3-2 ceco su un paio di mischie.