Le pagelle del Portogallo - Pepe sontuoso, Quaresma decisivo

Le pagelle del Portogallo - Pepe sontuoso, Quaresma decisivo

© foto di www.imagephotoagency.it
Risultato finale: Croazia-Portogallo 0-1
 di Sebastian Donzella Twitter:  articolo letto 255 volte
Fonte: TMW

Rui Patricio 6 - Inoperoso per tutti i centoventi minuti, fortunato in occasione del palo di Perisic.

Cedric 6 - Il compito era quello di limitare le accelerazioni di Perisic e ci riesce alla grande. Meno bene quando c'è da crossare qualche pallone al centro per Ronaldo e compagni.

Fonte 6 - Troppo irruento e a volte frettoloso. Regala diversi palloni agli avversari, ma salva i suoi in parecchie circostanze.

Pepe 7 - Vince ogni singolo corpo a corpo con Mandzukic, rendendogli la serata più complicata del previsto. Insuperabile, inoltre, nei duelli aerei. Sontuoso.

Guerreiro 6 - Benissimo nel primo tempo, quando praticamente annulla dal match uno scomodo cliente del calibro di Brozovic. Nella ripresa, invece, arriva sempre un attimo dopo sul pallone. In generale: promosso.

W.Carvalho 6.5 - Lento e macchinoso in fase di impostazione, ma se la cava abbastanza bene sul pressing avversario. Fa da frangiflutti avanti la difesa e blocca diverse ripartenze avversarie. Di fatto Rakitic non vede mai il pallone.

Silva 6.5 - Cuore e polmoni del centrocampo portoghese. Corre fino all'ultimo minuto della sua partita, inseguendo avversari, recuperando palloni e impostando il gioco. La mossa 'a sorpresa' di Santos paga. Dal 108' Danilo s.v.

André Gomes 5.5 - Un passo indietro rispetto alle ultime prestazioni. Ed infatti è il primo a lasciare spazio a forze fresche dalla panchina. Dal 50' Sanches 7 - E' praticamente il calciatore che spacca in due la partita: straripante in mezzo al campo, incontrista e regista. Decisivo nella cavalcata che porta al gol di Quaresma.

Joao Mario 5.5 - Generoso in fase di copertura, con ottimi ripiegamenti che permettono a Guerreiro di non soffrire più di tanto Brozovic. Questo, però, lo limita in fase offensiva e si sente. Dall'87' Quaresma 7 - E' il man of the match. Entra e dà freschezza e qualità negli ultimi trenta metri. Trova il gol che manda i suoi ai quarti di finale con un tap-in vincente sotto porta. Genio e sregolatezza.

Nani 5.5 - A parte qualche accelerazione iniziale, si spegne con il passare dei minuti. Per sua sfortuna, l'arbitro non vede un rigore su di lui per fallo di Strinic.

Ronaldo 5.5 - Gioca con la squadra, o almeno ci prova. Fatica ad entrare in partita e di fatto non riesce ad incidere. Subasic compie un mezzo miracolo al 118' respingendo la sua conclusione da posizione abbastanza favorevole, ma non può nulla sul tap-in di Quaresma. E se quest'ultimo non ci fosse stato?