Chantal Borgonovo:

Chantal Borgonovo: "Ronaldo campione dentro e fuori dal campo"

 di Sebastian Donzella Twitter:  articolo letto 207 volte

Chantal Borgonovo, invitata a Saint Denis da Cristiano Ronaldo per Portogallo-Francia, è intervenuta ai microfoni di Tele Radio Stereo 92.7 per parlare dell'accaduto. Queste le parole, raccolte da TMW, della moglie dell'indimenticato Stefano, scomparso per colpa della SLA.

"Abbiamo vissuto praticamente da dietro la panchina alla grande vittoria di Cristiano Ronaldo e dei suoi compagni di squadra. E abbiamo visto come proprio lui fosse coinvolto, anche quando è tornato a bordo campo. La mia presenza lì parte da Carlo Ancelotti, da una sua iniziativa, e di Jorge Mendes. Sensibile com'è Cristiano Ronaldo è stato molto carino, lui ha saputo mettere a frutto ciò che la natura gli ha donato, e anche fuori dal campo si dimostra sempre disponibile".

"Essere campioni significa andare oltre il campo. I campioni sono seguiti dai ragazzi, hanno una grande responsabilità, devono sensibilizzare, Cristiano Ronaldo si domostra campione anche in questo".

"Fin quando era in vita Stefano, mio marito, si occupava lui della nostra fondazione, ora anche grazie alla sensibilità dei calciatori, ma anche delle Federazioni, tipo quella italiana che ci ha donato le maglie da gioco dell'Italia dopo l'amichevole pre Europeo giocata a Monaco da mettere all'asta, riusciamo a tenere alta l'attenzione per una malattia che non avrebbe la visibilità necessaria perché le morti che causa sono in numero inferiore rispetto quelli causati da altre malattie.

Ci sono nel calcio protagonisti sempre disponibili, per esempio Roberto Baggio, che giocò nella Fiorentina con Stefano, mister Carlo Ancelotti, mister Claudio Ranieri. Sempre pronti a darci una mano".