Francia, Griezmann non si nasconde:

Francia, Griezmann non si nasconde: "Uscire ai quarti sarebbe un fallimento"

 di Mattia Zangari Twitter:  articolo letto 491 volte

Dopo aver trascinato da autentico mattatore la Francia ai quarti di finale dell'Europeo, Antoine Griezmann, fuoriclasse dell'Atletico Madrid, si è concesso in un'intervista esclusiva a UEFA.com. Ecco i passaggi più interessanti della sua chiacchierata: 

Il premio di Golden boot del torneo - "So che sono in testa insieme a Gareth Bale ed Alvàro Morata (eliminato con la Spagna agli ottavi), ma sinceramente non mi interessa più di tanto. Io voglio solo migliorare partita dopo partita ed è quello che sto facendo. Voglio mantenere questa condizione fino alla fine poi vedremo cosa succederà. All'inizio non ero al meglio, ma ora va sempre meglio e i due gol mi hanno dato grandissima fiducia".

Il momento della Francia - "Dobbiamo migliorare l'approccio alle partite. Nel primo tempo contro l'Irlanda siamo stati poveri di idee mentre dopo l'intervallo abbiamo fatto molto bene. Negli spogliatoi ci siamo detto che saremmo dovuti migliore e dare tutto per il nostro paese, per noi stessi e per le nostre famiglie ... alla fine è girato tutto per il verso giusto.

Sui quarti di finale - "Sarebbe un fallimento uscire adesso. E' un sogno giocarli in casa, di fronte ai nostri tifosi e non importa chi avremo di fronte, dobbiamo dare tutto e vincere".