Italia, Collovati:

Italia, Collovati: "Questa Nazionale non sarà ricordata. Inghilterra arrogante, Galles in finale"

© foto di Federico De Luca
 di Sebastian Donzella Twitter:  articolo letto 663 volte

Fulvio Collovati, campione del Mondo a Spagna '82, ha detto la sua su Euro 2016 ai microfoni di TMW Radio: "L'Italia è uscita a testa alta, ci ha rifatto innamorare della maglia azzurra, uscire ai quarti poi non fa mai piacere. Ha ragione Barzagli quando dice che questa è una Nazionale che non sarà ricordata, perché poi alla fine ci si ricorda solo dei risultati, la realtà è questa. Della Nazionale del '94 di Sacchi che arrivò in finale e perse a rigori non ne parla nessuno, per cui sarà così anche per questa Nazionale. Le partite che ha fatto però ci hanno fatto riassaporare l'amore per la maglia azzurra ed è merito di Conte e dei giocatori, che avevano sposato in pieno la filosofia del crederci sempre. La squadra aveva dei limiti a livello tecnico però ha combattuto sempre. All'inizio c'era scetticismo, ma ha ragione Bonucci, poi si è trasformato in amore

Il Galles? Ha buoni giocatori da Bale in poi, è fisicamente a posto, gioca un calcio totale, ha buone qualità davanti. Una squadra che ha vinto 3-1 con il Belgio, non sarebbe una sorpresa che vincesse il Portogallo in finale. Tra le due meriterebbe il Galles. A livello tecnico comunque mi ricordo poco in questo Europeo, non posso entusiasmarmi per il 5-2 della Francia all'Islanda, bisogna vedere contro una Germania o l'Italia stessa. Inghilterra? E' dal 1966 che non vince una competizione, i giocatori arrivano da un campionato che ti logora, può essere l'arroganza del calcio britannico, le scelte di Hodgson, hanno dei giovani interessanti che devono trovare però l'allenatore giusto. Con Conte in panchina, potrebbe essere una delle favorite ad esempio".