Sabato 19 Aprile 2014                     
HOME › PERSONAGGIO DEL GIORNO
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
05.06.2012 00:00 di Giampaolo Gaias articolo letto 1287 volte

Piove sul bagnato in casa Italia. La difesa azzurra continua a sfaldarsi giorno per giorno. Prima Criscito lasciato a casa per l'inchiesta calcioscommesse, poi Bonucci che è rimasto in rosa ma risulta indagato e oggi l'infortunio rimediato da Andrea Barzagli. Un probabile stiramento, con probabile recupero di circa 20 giorni. Europeo finito? Possibile, anche se lo staff azzurro farà di tutto per recuperarlo.

Campione del mondo nel 2006, Barzagli è tornato nell'elite del calcio solo in questa stagione. In Germania giocò solo una partita, sostituendo Materazzi, squalificato, che a sua volta sostituiva Nesta infortunato. In quella occasione marcò divinamente Shevchenko e gli azzurri si imposero per 3-0 nei quarti di finale contro l'Ucraina.

Poi dopo quel trionfo il calo. Il passaggio dal Palermo al Wolfsburg nel 2008 e lo scudetto raggiunto nella sua stagione d'esordio in Bundesliga. Poi il rendimento altalenante, la nazionale persa e il passaggio a gennaio scorso alla Juventus. Dopo sei mesi buoni con i bianconeri, quest'anno Barzagli è stato uno dei migliori difensori italiani. Le sue prestazioni hanno portato la Juve alla vittoria del campionato. Prestazioni che hanno convinto anche il tecnico Prandelli, che gli ha affidato la difesa azzurra, almeno fino a ieri. Con Barzagli l'Italia perde probabilmente il suo miglior difensore. E il centrale perde l'occasione di essere protagonista, e non comprimario come nel 2006, con la maglia dell'Italia. Quando si dice che la fortuna è cieca mentre la sfiga ci vede benissimo...


Altre notizie - Personaggio del giorno
PERSONAGGIO DEL GIORNO, 29.06 10:15 - Il secondo gol di Balotelli alla Germania è di quelli che uno sogna fin da bambino. Corri tutto solo, l'avversario arranca a qualche metro di distanza. Hai tutta la porta davanti, un muro di tifosi tedeschi davanti agli occhi. Neuer e la sua maglietta accecante ti aspettano e tu contro...
PERSONAGGIO DEL GIORNO, 28.06 10:04 - Si è fermato in semifinale il sogno europeo di Cristiano Ronaldo e del suo Portogallo. L'attaccante del Real e dei lusitani aveva trascinato i suoi fino alle semifinale, riuscendo a fermare la Spagna e costringendola ai calci di rigore. Tutto ciò però non è bastato...
PERSONAGGIO DEL GIORNO, 12.06 09:44 - Giornata nera per Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese perde all'esordio con la sua Nazionale nonostante segni il gol del vantaggio contro l'Ucraina. Poi uno straordinario Sheva sigla una doppietta, lo oscura e regala tre punti storici alla sua nazionale. Partenza falsa in questo europeo che si...
PERSONAGGIO DEL GIORNO, 11.06 11:15 - Ho visto, sentito e letto tantissimo entusiasmo per la prestazione dell'Italia contro i campioni del Mondo e d'Europa in carica della Spagna. Sì, il pareggio è un ottimo risultato e penso che tutti gli italiani, Prandelli compreso, avrebbero firmato all'inizio del match ...
PERSONAGGIO DEL GIORNO, 09.06 11:34 - Già solo per il nome complicatissimo meriterebbe una nota di demerito. Ma visto che a noi interessa esclusivamente il giudizio tecnico, soprassediamo e perdoniamo il buon Papastathopoulos. Profondo rosso, pellicola cult dell'horror firmata Dario Argento, che rispecchia in pieno la pres...
L'ITALIA VINCERà EURO 2012?
  Sì
  No

EURO 2012: IMPRESSIONI DI FINE CORSA

Partito come un frugale picnic in campagna, di quelli con la tovaglia a quadri, il fiasco di vino e poche pretese, l'Europeo dell'Italia si è trasformato in maniera graduale ma esaltante in una cena di gala, dove quattro b...

CRACOVIA, LA LIBIDINE DEL GIORNO DOPO

La libidine del giorno dopo. Siamo in finale ad Euro 2012, non l’avrei mai detto prima di partire. Ma questa Nazionale ha saputo stupire, farsi amare, incondizionatamente. Il sole che riscalda il venerdì cracoviano è...
Get Adobe Flash player

DISFATTA ITALIA, A KIEV FINISCE 4-0: LA SPAGNA È CAMPIONE D'EUROPA

Temperatura gradevole, ambiente gioioso sugli spalti. Da una parte e dall'altra. Perché una finale è un momento storico, da conservare nel cuore, al di là del risultato. A Kiev si gioca Italia-Spagna. Stadio pieno in ogni ordine di posto, adrenalina a mille. Voglia di portare ...

TOP XAVI, FLOP BUSQUETS. ITALIA-SPAGNA 0-4: LE PAGELLE IBERICHE

Casillas 6,5 - Attente sulle violente ma centrali conclusioni da fuori degli azzurri. Nella ripresa bravissimo su Di Natale. Jordi Alba 7 - Giocatore trasformato rispetto alla prima gara del girone. Li fu uno dei peggiori, oggi è tra i migliori, con la grande soddisfazione della rete, la pr...

MARIO, FINALMENTE SUPER!

Il secondo gol di Balotelli alla Germania è di quelli che uno sogna fin da bambino. Corri tutto solo, l'avversario arranca a qualche metro di distanza. Hai tutta la porta davanti, un muro di tifosi tedeschi davanti agli occhi. Neuer e la sua maglietta accecante ti aspettano e tu controlli l...
Girone A
Girone B
Girone C
Girone D