Löw, il mister

Löw, il mister "elastico"

© foto di Daniele Buffa/Image Sport
 di Giampaolo Gaias articolo letto 2837 volte

Chi lo ha detto che in ritiro nulla è concesso? Forse lo era un tempo (o forse no) con i ct vecchi sergenti di ferro che negavano ai calciatori qualsiasi contatto col mondo esterno per non deconcentrarsi in vista dei match. Oggi non è più così. I ritiri sono molto più moderni, vissuti in locali stupendi dotati di ogni comfort.

Il più elastico degli allenatori di questo Europeo è sicuramente Joachim Löw, tecnico della Germania. Il mister tedesco infatti è quello più accondiscendente con i suoi ragazzi. Klose e compagni infatti potranno usare Twitter e Facebook, più tutti gli altri social network che spopolano in rete. Non solo: il ct tedesco ha infatti concesso ai suoi ragazzi di poter vedere mogli e figli durante i giorni di riposo dopo le partite. Fin qui tutto nella norma, ma Löw si è voluto superare e i calciatori della Germania avranno anche la libertà di bere alcolici e fumare. Unica eccezione saranno i pasti e le riunioni tecniche. Una novità che sarà piaciuta sicuramente ai tedeschi, grandi consumatori di birra. E allora tutti pronti per le uscite, il coprifuoco serale scatta alla mezzanotte. Parola di Löw, magari non il tecnico migliore dell'Europeo ma sicuramente il più elastico.